Vienna City Card

La Vienna City Card è un pass emesso dall’ufficio del turismo viennese che permette sconti e facilitazioni in quasi tutti i luoghi di interesse, ed include l’utilizzo dei trasporti pubblici.

C’è però un problema fondamentale: non conviene quasi mai.

Questo perché gli sconti sono miseri, pochi euro per ogni attrazione, e solitamente i trasporti pubblici a Vienna non servono: il centro è molto piccolo e il mio consiglio è sempre di scegliere un hotel quanto più centrale possibile.

Se ti fidi di questo mio giudizio vai direttamente agli altri pass per Vienna.

 

 

 

i 4 tipi di Vienna City Card

Esistono 4 tipologie principali della Vienna City Card: la carta semplice, che include sconti alle attrazioni e l’uso dei mezzi pubblici (che può essere a scelta per 24/48/72h, indipendente dalla durata degli sconti alle attrazioni), la carta tour, che in aggiunta ai vantaggi offerti dalla semplice include anche l’uso per 24h dei bus on-off della Big Bus (solo linee rossa e blu, vedi mappa), la carta transfer, che in aggiunta alla semplice permette l’utilizzo di tutti i mezzi di trasporto per l’aeroporto (City Airport Train, ÖBB Railjet, S-Bahn S7, Vienna Airport Lines Bus), o la carta transfer+tour, che include tutto.

Questa una tabella riepilogativa:

4 tipi di Vienna City Card

 

prezzi

Sul sito ufficiale della Vienna City Card non c’è una chiara tabella riepilogativa dei costi per i vari tipi di carta, che si trova solo sul flyer pdf riassuntivo (solo in inglese e tedesco).

Questi i prezzi attuali della Vienna City Card:

prezzi attuali Vienna City Card

 

Questi costi vanno innanzitutto confrontati con quelli del trasporto pubblico, e poi con gli sconti che la card permette. Per il trasporto pubblico considera che il biglietto valido 24h per tutti i mezzi costa 8€, e quello valido 72h costa 17,10€ (i bambini fino a 6 anni viaggiano gratis).

 

sconti e vantaggi

Come già detto prima un grave difetto è che il sito è fatto malissimo e non si capisce bene che vantaggi dà questa carta: le uniche informazioni sono un lungo elenco di piccoli sconti riportati in questo flyer pdf.

In pratica gli unici vantaggi veramente interessanti sono pochi euro di sconto sui biglietti di ingresso delle attrazioni principali.

Nel pdf esplicativo viene poi presentato questo esempio di possibile risparmio:

esempio risparmio Vienna City Card

Esempio che se viene analizzato con un minimo di senso critico è la prova che la Vienna City Card non conviene quasi mai al turista medio, o almeno al turista intelligente che spende accortamente i propri soldi.

la Vienna City Card conviene?

Analizzando bene l’esempio riportato sopra (creato ad arte da chi questo pass lo vende per far vedere che si può risparmiare tanto, più del costo del pass) si vede che il risparmio effettivo sui biglietti delle attrazioni più visitate è di pochi euro, e i risparmi consistenti ci sono solo sulle trappole per turisti: quindi questa è una card che ti permette di risparmiare qualche euro solo se ne sperperi centinaia comportandoti come un danaroso turista americano boccalone.

I pass da offrire ai turisti devono essere dei validi strumenti per risparmiare, non trucchetti meschini per spillare soldi ad ogni occasione. Già solo per questo secondo me la City Card non andrebbe comprata.

 

Analizzando più in dettagli i vari tipi di Vienna City Card:

  • Già la Vienna City Card in versione base conviene poco, poi però con l’airport transfer è praticamente una fregatura: il modo migliore per arrivare dall’aeroporto al centro è usare la S-Bahn S7 che rispetto ai trasporti urbani normali ha solo un sovraprezzo di 1,80€ (in aggiunta ai 2,40€ del biglietto normale nei confini urbani della città di Vienna).
  • La carta in versione tour costa 26€ più di quella normale, il che è un’altra fregatura: se comprato indipendentemente il biglietto per i Big Bus Tour costa solitamente 27€ (vedi la mia recensione dei bus turistici on-off) e per solo 1€ in più include una terza linea (ok, la linea verde è la meno interessante, ma è comunque un servizio in più). Un solo euro di risparmio su 27 è una presa in giro: che convenienza c’è a prendere la City Card?!?

 

Quindi come anticipato all’inizio secondo me la City Card non conviene praticamente mai, in nessuna versione.

E considera che dico tutto questo contro i miei interessi: l’ufficio del turismo viennese mi darebbe delle commissioni sulle vendite di questi pass, ma io mi rifiuto per principio di promuovere ciò che non conviene a noi viaggiatori.

 

 

Per maggiori informazioni e consigli su come organizzare il viaggio a Vienna:

guida di viaggio a Vienna

Per altre destinazioni turistiche vedi la sezione delle mie guide di viaggio.

 

Photocredit immagine di copertina: WienTourismus/Paul Bauer

 

 

Articolo precedente
Articolo successivo
Valerio M.
Valerio M.http://www.valeriom.it
Ho viaggiato molto, sia per lavoro che per passione. In questo sito pubblico consigli e informazioni utili per organizzare viaggi e vacanze in tutto il mondo prenotando al miglior prezzo tramite siti affidabili. Tutto ciò che scrivo è basato sulla mia esperienza personale.

Related Stories

Discover

discovercars.com – la mia recensione

Discovercars.com è un sito di prenotazione di auto a noleggio online che si distingue...

mappa dello shopping nelle Marche

Le Marche sono una regione famosa per la presenza di molte piccole aziende artigiane...

prezzi medi degli hotel a Vienna

A Vienna l'offerta alberghiera è molto ampia e di ottima qualità rispetto al resto...

consigli per scegliere e prenotare un hotel a Vienna

In questa pagina riepilogo una serie di consigli e informazioni utili per scegliere e...

i migliori hotel di design a Vienna

A Vienna negli ultimi anni hanno aperto molti hotel moderni e di design (spesso...

hotel di lusso a Vienna

Vienna ha molti ottimi alberghi, ed in particolare un'ampia offerta di hotel di lusso....

Popular Categories

Comments

  1. Complimenti per l’onestà e Lei è uno dei pochi se non l’unico. Un tutti gli altri blog viene pubblicizzata addirittura la Vienna city pass gialla che ha un prezzo giornaliero esorbitante esaltandone i vantaggi durante le visite. Nulla di più falso io non l’ho acquistata e durante le visite tipo al castello di Schonbrunn ho appurato che sarebbe stata del tutto inutile. Forse per non fare le file in alta stagione ma a quel punto conviene acquistare i biglietti on line

  2. Se non ho fatto male i conti mi pare di capire che una famiglia composta da 2 adulti e due bambini (sopra i 6 anni) invece ne tragga un piccolo vantaggio, viaggiando i ragazzi sotto i 15 anni gratuitamente se accompagnati da un adulto con la card. Le torna? Per 72 ore dovrebbe essere € 29 x 2 con city card contro € 17.1 x 4 di quattro biglietti validi 72h

  3. Onestamente non ho fatto tutti i casi per le famiglie con un vario numero di figli, con convenienza che varia in funzione della durata della vacanza.
    E devo anche controllare periodicamente che i prezzi non siano aumentati.
    Comunque in questo caso a quei prezzi ci sarebbe un vantaggio, anche se minimo.
    Di regola nei miei articoli non vado a consigliare un acquisto di una card o un pass se c’è solo un vantaggio minimo, perché penso che la flessibilità del non prendere una card vincolante sia essa stessa un vantaggio, ma ovviamente dipende dai punti di vista.
    Grazie per il commento: in questo modo una famiglia con 2 figli che vuole comprare un biglietto per 72 ore ha un confronto di prezzo fatto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui